Lions Club Codogno Casalpusterlengo

Lions Club Codogno Casalpusterlengo

Anno Sociale 2019-2020


Fotografia

Ricordo di Stefano Gandolfi

Quando un amico ti lascia è difficile trovare parole per esprimere i sentimenti, non si comprendono i motivi, ci si ferma a pensare ai tanti momenti, alla strada fatta insieme. Le belle persone restano nel cuore, cuore che ora è pieno di tristezza e rammarico per quanto non potremo più condividere. Quando un giovane amico ti lascia ti fermi a pensare al senso della vita.
Lutto a Codogno, si è spento domenica mattina Stefano Gandolfi, 56 anni, titolare dell’omonimo sugherificio di Fombio e rappresentante di quella nobile imprenditoria industriale lombarda formatasi a inizio Novecento, di cui incarnava appieno sobrietà ed eleganza nei modi. Ha combattuto con tenacia la malattia che lo aveva colpito due anni fa, determinato, lo sguardo sempre rivolto al futuro, non ha mai fatto venire meno l’impegno in azienda e l’interesse per l’attività sociale del suo club. Erede della storica famiglia Gandolfi - il cui nome è iscritto nell’omonimo palazzo sede della Confartigianato, nonché famiglia mecenate della facciata monumentale del cimitero - Stefano ha condiviso con Annalisa ventidue splendidi anni di matrimonio. Impegnato nel sociale e membro attivo del Lions Club Codogno Casalpusterlengo dal 1996, ha costantemente ricoperto incarichi - sia a livello di club sia a livello di distretto - evitando sempre ogni protagonismo e lavorando dietro le quinte, non è però riuscito a sfuggire nel 2012 alla Melvin Jones Fellow, la più alta onorificenza nel mondo lions.
“Era un uomo generoso, discreto e buono d’animo, è stato e sarà sempre per noi d’esempio lasciando un segno indelebile nella nostra associazione” ricordano commossi i soci del club.
La notizia della sua morte è stata accompagnata dal cordoglio e dalla riconoscenza di tutta la città a cui la famiglia Gondolfi è indissolubilmente legata.
Stefano era un amico sincero, disponibile e schivo al protagonismo, fulgido esempio di socio lions, ma soprattutto è un caro amico che ci manca e ci mancherà in maniera incolmabile.
Ad Annalisa e ai suoi cari vada il nostro affetto.

I soci del LC Codogno Casalpusterlengo

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page