Lions Club Soncino

Lions Club Soncino

Anno Sociale 2019-2020


Fotografia

Il Lions Club Soncino e la Senologia

Il 18 corrente si è tenuto il tradizionale meeting mensile del Lions Club Soncino, sotto la guida esperta della presidente Angela Tessadori, coadiuvata dal cerimoniere Primo Podestà, supportati da tanti soci e amici ospiti, intervenuti numerosi nella magnifica struttura conventuale adiacente la rinascimentale chiesa di Santa Maria delle Grazie in Soncino, magnificamente affrescata dai Campi.
La serata ha avuto luogo nella ex chiesetta delle suore, ora adibita a sala per ricevimenti ed alla quale si giunge attraversando chiostri e colonnati di sicuro impatto emotivo ed artistico.
Il presidente ha fatto gli onori di casa, ringraziando per la loro presenza la Sig.ra Chiara Rossi in rappresentanza dell’amministrazione comunale ed il prof. Alessio Gatta dirigente della struttura scolastica “Inchiostro”, che si è occupata con passione ed accuratezza della preparazione della conviviale.
Il presidente ha quindi presentato l’Ospite e relatore della serata: il conosciutissimo Dr. Filiberto Fayer, responsabile del Reparto di Senologia presso l’Ospedale Maggiore di Crema. Persona carismatica e preparata, quindi il soggetto più indicato per trattare il delicato tema legato alla Senologia, quale specialità multidisciplinare.
Il Dr. Fayer ha iniziato la propria esposizione specificando che il seno (sia femminile che maschile) può essere colpito da patologie sia benigne che maligne. E ciò che caratterizza l’epidemiologia del fenomeno è la sua numerosità, che registra costanti incrementi, in individui la cui età media tende ad abbassarsi. Il relatore si è soffermato sui numerosi tipi di patologie dalle caratteristiche molto differenziati, per ognuna delle quali esistono specifici protocolli terapeutici, espletati da figure professionali distinte, facenti parte dello stesso team multidisciplinare, quali: chirurghi, radiologi, oncologi e psico-oncologi. Tutto ciò ha fatto sì che le aspettative di vita migliorassero e risultassero più concrete, grazie all’utilizzo di nuove tecniche chemioterapiche, radio, ormonali e biologiche .
Dopo essersi soffermato sull’importanza della prevenzione e di adeguati e corretti stili di vita, e dopo aver cordialmente salutato la gradita ospite Dr.ssa Elena Vedrietti (Pediatra di Soncino), il Dr. Fayer ha risposto ai numerosi interventi dei partecipanti al meeting, che, attratti dall’importanza della materia riguardante da vicino la vita di ognuno, hanno chiesto approfondimenti ed ottenuto parole di conforto e di fiducia in un futuro migliore dal punto di vista dell’assistenza medica-specialistica.
La presidente Tessadori, prima di chiudere la serata e ringraziare gli intervenuti, ha voluto far constatare la spigliatezza del relatore e la sensibilità usata nell’esporre argomenti specifici, in maniera non allarmistica, potendo appurare come le figure professionali che intervengono nelle delicate fasi di terapia, siano, oltre che formate dal punto di vista tecnico-scientifico, dotate di una spiccata sensibilità alla vocazione per il servizio al prossimo, un principio fondante anche del mondo lion.

Torna all'inizio della Pagina Torna all'inizio della pagina



Torna alla Home Page
Torna alla Home Page