Governatore

RAFFAELLA FIORI

Lions Club Voghera La Collegiata

Raffaella Fiori è nata a Voghera, dove risiede, nel 1955. Frequenta a Voghera il Liceo Scientifico Galileo Galilei e poi la Facoltà di Architettura presso l’Università degli Studi di Genova. Si Laurea e, dopo aver superato l’Esame di Stato, s’iscrive all’Ordine degli Architetti di Pavia e dal 1985 esercita la professione di architetto. Libero Professionista in forma singola, con studio a Voghera, si avvale di collaboratori esterni.
Committenza Privata: progettazione e direzione lavori in ambito di edilizia residenziale ed aziendale, nuove Committenza Pubblica: progettazione e direzione lavori per interventi di manutenzione e restauro di edifici vincolati Chiese ed Oratori..., arredo urbano, recupero ambientale, piste ciclabili, piani di lottizzazione... Esponente della Commissione Opinamento Parcelle dell’Ordine di Pavia dal 1991 al 1995 e dal 1997 al 2010. Dal 2010 al 2017 fa parte della Commissione Compensi e Contratti. Consigliere del Consiglio dell’Ordine di Pavia dal 2009 al 2013. Componente della Commissione Edilizia Integrata del Comune di Zeccone dal 2002 al 2008 (centro storico con vincolo diretto). Presidente della Commissione Paesaggistica di Zeccone dal 2008 al 2014. Membro della Commissione Paesaggistica di Codevilla dal 2009 al 2019.
Attività ed interessi. Con la sorella Loredana si occupa dell’Archivio e della memoria del lavoro del padre, litografo d’arte con mostre e pubblicazioni. Dal 1992 ad oggi membro del Consiglio Economico dell’Arcipretura di S. Bernardo (Diocesi di Tortona). Dalla costituzione, fa parte dell’Associazione Amici del Museo nata a sostegno del Museo Storico Giuseppe Beccari di Voghera. Coltiva interessi per il mondo artistico nelle sue molteplici espressioni: pittura, scultura e città d’arte, musica, teatro...

Attività lionistica

Entra nel Lions Club Voghera la Collegiata nell'anno sociale 1992-1993.

Incarichi di Club

  • Vice-Presidente anno sociale 1995 – 1996 // 2009 – 2010 // 2018 - 2019
  • Segretario anno sociale 1998 -1999
  • Presidente anno sociale: 1996-1997 // 2000-2001 // 2006-2007 // 2010-2011 // 2015-2016
  • Past-Presidente anno sociale: 1997-1998 // 2001-2002 // 2007-2008 // 2011-2012 // 2016-2017
  • Presidente Comitato Soci anno sociale: 2002-2003 // 2009-2010 // 2013-2014
  • Ulteriori presenze in consiglio: 1994-1995, 2005-2006...
  • Leo- Advisor del Leo Club Voghera per 15 anni dal 1997-98 al 2011-12
  • 1997 Fonda il Premio Biennale L.C.Voghera la Collegiata: Ventaglio d'Argento ad una donna, legata al territorio, distintasi in un particolare settore di attività
  • Firmataria della Candidatura del Club di appartenenza a Club Modello della Campaign Sight First II, inoltrata alla sede centrale a maggio del 2007

Incarichi Distrettuali

  • Delegata di Zona , anno sociale: 2001-2002 DG Domenico Battaglia
  • Presidente di Circoscrizione, anno sociale 2002 - 2003 DG Salvino Dattilo
  • A giugno 2003 costituisce il Lions Club Ultrapadum Ticinum N.C.
  • Delega ai Rapporti con i Club Lions New Century e Leo a.s. 2004 - 2005
  • Delega Service: I Giovani per i Giovani a.s. 2005 - 2006
  • Scambi Giovanili (YEC) anno sociale 2006 - 2007
  • Scambi Giovanili e Campo Giovani 2007 - 2008
  • Esperienze nell'ambito della Formazione: fin dai primi anni entra a far parte del gruppo coordinato dal PDG Emerito Rinaldo Brambilla; negli anni 2005-2006// 2009-2010 // 2010-2011 diventa membro del comitato M.E.R.L.
  • Partecipa dal 26 al 30 settembre 2004, a Roma, prima del Forum Europeo, al “Senior Lions Leadership Institute” 24 lions provenienti dai Distretti italiani e 24 da altri Paesi. Docenti: Giorgio Folli, Domenico Messina e Giampaolo Vergombello. Coordinatore Enrico Cesarotti. Segretaria Sandra Gelindo della Sede di Oak Brook, Illinois. Ha ricevuto il Diploma di partecipazione, durante la serata di gala, dal Vice Presidente Internazionale Ashok Mehta.
  • Referente di Circoscrizione nel Comitato Distrettuale LCIF, Lions Club International Fundation, Coordinato dal PDG Franco Marchesani anno sociale: 2011-2012 // 2012-2013 // 2013-2014 // 2014-2015
  • Firmataria, in quanto presidente di club, dell'atto notarile di costituzione della Onlus Distrettuale nel giugno 2011
  • Vice-Pres.della Onlus Distrett. anno sociale:2011-2012//2012-2013//2013-2014
  • Vice-Pres. E Project Advisor della Onlus Distrettuale: 2014-2015 // 2015-2016// 2016-2017// 2017-2018 // 2018-2019// Anno in cors
  • Cordinatrice del Gruppo Lions al Lavoro Le nuove poverta' lotta alla Fame” anno 2016-2017
  • Partecipa al Corso RLLI – Regional Lions Leadership Institute – Distretti IB uniti – tenuto dai docenti: Direttore Internazionale Eletto Sandro Castellana responsabile area GLT, PDG Claudio Pasini coordinatore multidistrettuale GLT… nei giorni 10,11,12 marzo 2017 a Castenedolo (Brescia)
  • Membro dell'Host Convention Committee Milano 2019 coordinato dal PDG Franco Marchesani anno sociale 2017 – 2018
  • Membro dell'Host Convention Committee Milano 2019 coordinato da Massimo Camillo Conti anno sociale 2018 - 2019
  • Lions Guida Certificato dal 2018
  • II VDG nell'anno 2019 - 2020
  • I VDG nell'anno 2020 - 2021

Riconoscimenti Lionistici (se ne citano solo alcuni)

  • Più volte Premio Excellence del Presidente
  • D.Service Zone Chairman
  • D.Service Region Chairman

Tra i Certificate of Appreciation:

  • giugno 2006 - DG Gabriele Centi
  • maggio 2011 - DG Francesco Rasi
  • giugno 2012 - DG Adriana Cortinovis Sangiovanni
  • MJF Melvin Jones Fellow giugno 2014 dal Club di appartenenza

 

Linee Programmatiche

Ricominciare in modo diverso, con uno sguardo al futuro, stimolando e coinvolgendo i soci in un percorso condiviso verso finalità universali che sono alla base dei Lions. Non uso il termine cambiamento, inflazionato e troppo sbandierato, usato quasi come slogan col risultato che significa tutto ed il contrario di tutto. Io direi che il Lionismo è in un periodo di evoluzione, tutti siamo chiamati a rimanere stabilmente ancorati alle vicende sociali ed alle sue problematiche e a mettere in campo tutte le risorse per essere un valido supporto e andare oltre. La pandemia che ha colpito tutti i Paesi del mondo e, da più mesi ci ha condizionato la vita familiare, lavorativa, di relazione, ci ha privato della libertà individuale facendo emergere fragilità ed insofferenze. Si deve reagire e guardare avanti. Dalla sua nascita il LCI ha continuato ad evolversi lentamente ed inesorabilmente concentrandosi, negli ultimi anni, quasi unicamente sul “service”, importante per la presenza attiva sul territorio a livello locale, e per le campagne sanitarie a livello internazionale ma riduttivo rispetto alle nostre potenzialità. Da questo momento si deve cambiare passo, la crisi in atto ci può fornire l’opportunità per una rinascita consapevole e di qualità, dobbiamo riuscire a fare la differenza. Perché LIONS? Perché siamo i migliori. Risposta immediata, che viene da una profonda convinzione. Siamo in tanti con competenze specifiche in ambiti diversi, siamo professionisti e professionali, imprenditori, manager e docenti, ci possiamo esprimere con cognizione di causa in tutti i campi di discussione su temi contemporanei e non solo. Possiamo dare un contributo importante nelle sfide future ed essere di supporto alle istituzioni. Prospettiva ambiziosa ma fattibile, forse realizzabile in tempi lunghi ma l’importante è iniziare. Per arrivare alle grandi collaborazioni è necessario incrementare i contatti fra i Clubs delle varie zone e fare rete fra di noi per interagire con le altre associazioni presenti sul territorio offrendo competenze ed aumentare in modo esponenziale la nostra visibilità.

Ma procediamo con ordine analizzando le componenti fondamentali della struttura distrettuale che, ora più che mai, dovrà aderire e rispondere alle nuove esigenze. Nell’ActionTeam vi sono tutte le risorse per la formazione e crescita responsabile dei soci, la definizione ed il rispetto dei ruoli ed il miglioramento dell’esperienza associativa. Usando le piattaforme online si possono fare corsi dedicati e piacevoli per incrementare l’informazione dei soci anche in relazione alle loro attitudini.

La Comunicazione è di vitale importanza, senza distinzione interna, esterna perché deve essere, in entrambi i casi, mirata, essenziale ed interessante. I soci devono essere sempre informati ma non bombardati di comunicazioni prolisse e ripetitive. Ogni circoscrizione ha un addetto stampa a cui i clubs devono fare riferimento. Le notizie possono essere veicolate con tutti i mezzi disponibili. Dalla carta stampata, riviste lionistiche, giornali locali e non, all’utilizzo dei social con comunicati brevi e foto accattivanti, fino alle emittenti locali. Finalmente il nostro Distretto dispone di un sito nuovo e funzionale, che per i soci costituisce un supporto importante e per gli esterni è una fonte di informazione sul mondo Lions. Mi auguro che possa essere sfruttato al meglio proprio per la sua versatilità e semplicità di utilizzo.

LCIF grande attenzione si deve dare alla fondazione che ci rende operativi a livello internazionale e che negli ultimi anni ha elaborato modalità di cofinanziamento vantaggiosi a services, di valenza territoriale, che i Clubs devono imparare a conoscere, unendosi per zona in progetti condivisi ed importanti.

Nello svolgimento delle nostre attività sono sempre più importanti gli aspetti Legali in quanto ci dobbiamo muovere nel rispetto della normativa vigente nazionale ed in sintonia con gli statuti e regolamenti internazionali della nostra associazione LCI.

Nell’Area Service sono raccolte le cinque aree operative delle attività di servizio. In ordine alfabetico: Ambiente, in questo ambito rientrano tutti quei temi che affliggono il pianeta, dalle criticità locali alle emergenze internazionali. Comunità qui sono riuniti tutti i services con finalità sociale che devono essere contestualizzati a livello locale. Giovani e Sport comprende gli scambi giovanili ed il campo giovani, la partecipazione a concorsi internazionali e la promozione e lo sviluppo nel campo lavorativo. Nell’area Salute figurano vari ambiti specifici che da anni ci vedono impegnati in modo continuativo. Nell’area Scuola ci sono i services di supporto a studenti e genitori portati avanti direttamente nelle scuole, inoltre: disturbi dell’apprendimento, bullismo, abuso sui minori.

In queste cinque aree operative a fianco del service deve essere incrementato il movimento d’opinione, l’approfondimento di un tema con l’impiego di competenze specifiche di cui disponiamo e che ne favoriscano l’analisi e propongano delle indicazioni e/o soluzioni da condividere pubblicamente con gli enti preposti. Dobbiamo essere aperti verso l’esterno per conquistare un pubblico interessato che ci segua in base all’argomento e non alla location. E’ auspicabile che per progetti e/o argomenti impegnativi i clubs si riuniscano e lavorino insieme per zona o in modo trasversale per avere un impatto incisivo sul territorio e maggiore visibilità

Disponiamo di una Onlus Distrettuale ETS che avrà un ruolo di rilievo con l’operatività del terzo settore e sarà uno strumento a supporto dell’attività dei clubs.

Con i Leo, sempre più simili ai Lions, la collaborazione diventa sempre più intensa e partecipata. Alcuni Leo sono inseriti in gruppi di lavoro (comitati/ dipartimenti) per favorire l’apporto di nuove idee ed un confronto costruttivo e stimolante nella realizzazione dei progetti il più possibile condivisi.

Il programma New Voices voluto dal 1°Presidente internazionale Donna, propone tematiche al femminile rivolte a tutti, approfondimenti su temi di attualità e progetti rivolti a donne e uomini indistintamente. Voci di oggi proiettate verso il futuro.

Per arrivare ad una vera ripresa è di vitale importanza il contributo di tutti. Per questo motivo si prevede di riunire la Consulta dei Past-Governatori che si dovrà pronunciare proprio su questa ripresa e sulle sue criticità, alcuni esponenti saranno coinvolti nell’organigramma perché quando si programma il futuro bisogna fare tesoro del passato. Il bagaglio di esperienza acquisito nel tempo e filtrato dalle vicende dell’ultimo anno può fornire interessanti spunti di saggezza e riflessioni utili per il futuro. E’ importante fare gruppo e andare tutti nella stessa direzione. Bisogna rimotivare i Soci, risvegliare l’entusiasmo ed il senso di appartenenza. Se abbiamo superato questi lunghi mesi di paura, incertezza, isolamento e restrizioni mantenendo comunque i clubs in attività riusciremo anche a riprendere ed a rinnovarci con l’orgoglio di essere Lions.