Lodi Quadrifoglio
19/04/2024
CONCORSO A TEMA AMBIENTALE - LODI
22/02/2024
PROGETTO “AIUTACI AD AIUTARE”

Per sensibilizzare le giovani generazioni ai temi del diritto al cibo ed alla lotta allo spreco alimentare, i Lions clubs del Lodigiano, in collaborazione con la “Casa della Comunità” e l’ “Emporio Solidale” di Lodi, hanno proposto a 40 scuole il progetto “Aiutaci Ad Aiutare!” consistente nella distribuzione di contenitori per la raccolta di cibo a lunga conservazione da destinare alle famiglie bisognose.
Nella sua attività quotidiana di aiuto, infatti, l’ “Emporio Solidale” ha difficoltà a reperire alcune tipologie di derrate alimentari e, in particolare, olio, zucchero e latte, perciò per andare incontro a queste necessità, in 20 scuole, sono stati raccolti rispettivamente: 90 litri di olio, 311 Kg di zucchero e 454 litri di latte, oltre a molti altri prodotti per un totale di 1.292 Kg di alimenti.
Nei prossimi mesi l’iniziativa proseguirà in altre 20 scuole, si spera con altrettanta generosità!
Il progetto “Aiutaci Ad Aiutare!” conferma la collaborazione con la “Casa della Comunità”, che i Lions del Lodigiano hanno attivato in questi anni, in particolare con la donazione del furgone refrigerato nel 2021-22, e si sviluppa sui temi Lions quali la fame, lo spreco alimentare e l’ambiente,  coinvolgendo principalmente i ragazzi con proposte, finalizzate a sensibilizzarli su questi argomenti.
Il rapporto con le istituzioni e le varie associazioni presenti sul territorio è fondamentale, proprio per ottenere il miglior risultato con la realizzazione di service importanti, duraturi e che possano raggiungere il maggior numero di persone possibile.

Silvana Anzellotti

 

14/12/2023
FESTA DEGLI AUGURI - LODI
14/12/2023
RACCOLTA FONDI PER L’UNICO DOPOSCUOLA GRATUITO DI LODI

Ancora una volta un service diventa protagonista al Lions club Lodi Quadrifoglio che, nella serata del 14 dicembre 2023, ha raccolto, con una lotteria, fondi per l’Associazione PIERRE ODV, impegnata, da molto tempo, nella lotta all’esclusione sociale.
Dagli anni ’80 fino ai ’90, l’operatività di un doposcuola gratuito, organizzato in un quartiere difficile della città, ha dovuto anche affrontare molti problemi di tossicodipendenza, invece, da dieci anni a questa parte, l’attività di PIERRE ODV vede il 90% dei fruitori costituito da immigrati stranieri.
In fondo, ha detto Annamaria Dedé, Presidente dell’Associazione, i casi sono simili, le dinamiche e i bisogni uguali, ma il tutto è aggravato dal problema della lingua.
Gli utenti sono ben settanta e frequentano la “Casa del Quartiere”, i cui locali sono stati messi a disposizione gratuitamente dal Comune di Lodi, con l’assistenza di molti volontari, ma nel Centro, si svolgono anche attività ludiche, si organizzano gite e feste a tema, in una serena e lieta convivenza tra etnie diverse, dando spazio sia alla festa del Natale, che alle ricorrenze della religione islamica.
Una realtà unica nel territorio lodigiano, ha sottolineato Mariuccia Meroni, Presidente del L.C. Lodi Quadrifoglio, che ha anche ricordato le tante iniziative promosse dal sodalizio, preannunciando il progetto di portare il “Libro Parlato” nelle carceri di Lodi; ha quindi ringraziato le rappresentanti del Comune, la Vice Sindaca Laura Tagliaferri, e l’Assessore alle Politiche Sociali, Simonetta Pozzoli, per l’ottima collaborazione ottenuta in occasione del service “Zaino Sospeso”, ricevendo da entrambe un plauso per l’eclettismo delle scelte operative del club e per l’attenzione alle necessità del territorio.

M. L.

04/12/2023
IL GOVERNATORE MORENO POGGIOLI IN VISITA A TRE CLUB DI LODI

“La presenza femminile nella nostra associazione è sempre più rilevante, basti pensare a Patti Hill, che ricopre quest’anno il ruolo di Presidente Internazionale”, queste le parole con cui ha esordito il Governatore Moreno Poggioli in visita, il 4 Dicembre 2023, ai L.C. Lodi Host, Lodi Quadrifoglio e Ager Laudensis New Century, accompagnato dal I Vice Governatore, Davide Gatti, dal II Vice Governatore, Roberto Rocchetti, e dal Segretario Distrettuale, Giorgio Bianchi. “E’ motivo di orgoglio che, nel nostro Distretto, sia pari al 37% la percentuale di donne e che siano chiamate a svolgervi importanti funzioni”, ha poi aggiunto l’Officer.
Costante Piazza, Presidente della 1°Circoscrizione Zona A e i Presidenti dei tre sodalizi lodigiani, Cesare Senzalari, Mariuccia Meroni e Francesca Martelli, nonché Vittoria Senzalari, Presidente del Distretto Leo, hanno espresso la propria soddisfazione per i tanti progetti avviati, alcuni dei quali in collaborazione tra i club, sottolineando l’importanza della condivisione, ma anche il piacere di ritrovarsi in amicizia.
Nell’evidenziare che, in Emilia, i Lions hanno versato, ben prima del Governo, i contributi raccolti per le popolazioni colpite dall’alluvione, Moreno Poggioli ha sottolineato che, per operare al meglio, occorrono “tempo, impegno e professionalità” e ha donato ai club una clessidra con incisa la frase: “E’ sempre tempo di servire”.

M. L.

15/11/2023
INCONTRIAMOCI ... PER CONOSCERE - PIZZAUT

Come dicono i ragazzi di PizzAut? “Siamo fatti di-Versi perché siamo Poesia” e questo è ciò che si è respirato la sera del 15 Novembre scorso, nel gustare il giro-pizza al PizzAut di Monza.
Proprio per conoscere da vicino questa realtà, alcuni club del Lodigiano hanno voluto condividere questa bella esperienza con ospiti, primo fra tutti Francesco Chiodaroli della Fondazione Danelli, che sul discorso “autismo” ha molto da dire.
Una realtà, quella dell’autismo, alla quale sarà finalizzato un grande service che alcuni club, coinvolti dal L.C. Lodi Host, vogliono realizzare all’interno del progetto “Oltre” che la Fondazione Danelli di Lodi sta iniziando all’interno della Cascina Caselle, con l’allestimento di uno spazio cucina quale spazio SFA (Servizio Formazione Autonomia) per ragazzi autistici del territorio, permettendo loro di conquistare un presente che, fatto di lavoro e dignità, può aiutarli a costruire un futuro di autonomia.
L’esperienza vissuta al PizzAut ha permesso di toccare con mano come sia possibile realizzare un eccellente modello innovativo di inclusione sociale, che il suo creatore, Nico Acampora, un’autentica forza della natura, ha illustrato parlando dei veri protagonisti: 16 ragazzi autistici, sia pizzaioli che camerieri di sala, che gestiscono il locale con l’aiuto di pochi “neurotipici” (così vengono detti i “normali”).
Il progetto “Oltre” comprende, in primis, una formazione professionale a cui seguirà l’esperienza lavorativa sia nei nuovi spazi in allestimento, che saranno interamente gestiti dai ragazzi, con il supporto di alcuni neurotipici, sia all’esterno, nelle aziende e in tutti i contesti che vogliono essere più inclusivi, ma l’obiettivo principale resta l’autonomia, che potrà essere sviluppata grazie alle Palestre di Autonomia Abitativa, in cui si insegnerà a ragazze e ragazzi autistici a vivere da soli così che, un domani, non siano costretti ad un destino in istituto.
Il Dopo di Noi inizia adesso!

Silvana Anzellotti

09/11/2023
INCONTRO CON IL PRESIDENTE DEL PARCO TECNOLOGICO PADANO

Brillante serata quella del 9 Novembre scorso, che ha visto come graditissimo ospite il Presidente del Parco Tecnologico Padano di Lodi, Dr. Vittorio Codeluppi, invitato dal L.C. Lodi Quadrifoglio e dal L.C. Lodi Torrione, uniti dal desiderio di far conoscere, apprezzare e valorizzare questa eccellenza presente sul nostro territorio.
Un centro di ricerca immerso nel verde, sede di sperimentazioni molto importanti nel mondo agro-zootecnico, in cui ricercatori e tecnici si sono messi al servizio della salute dell'uomo, in particolar modo nella recente vicenda pandemica, che ci ha reso più attenti alla presenza di nuovi virus e prossimamente sarà in programma un evento nel quale saranno presentati i risultati delle ultime ricerche sulla fibromialgia.
Inoltre è stato sottolineato come il Parco Tecnologico Padano abbia ricevuto il plauso del Vescovo di Lodi Maurizio Malvestiti che, in occasione della sua recente visita, ha affermato: "Voi qui siete una frontiera che la Chiesa è bene attenta a riconoscere nella sua importanza, poiché questo è il domani già iniziato in cui, qualche volta, non ci accorgiamo di vivere".

05/10/2023
“ALESSANDRO MANZONI E IL CIELO DI LOMBARDIA, COSÌ BELLO QUANDO È BELLO”

Giovedì 5 ottobre scorso, presso il ristorante “Isola Caprera”, il Lions club Lodi Torrione, presieduto da Renzo Tansini, e il Lions club Lodi Quadrifoglio, presieduto da Mariuccia Svanini, hanno proposto l’incontro dal titolo “Alessandro Manzoni e il cielo di Lombardia, così bello quando è bello” che ha avuto come relatore Don Flaminio Fonte, sacerdote a Tribiano e appassionato studioso di letteratura.
L’evento è stato organizzato in ricordo dei 150 anni della morte di Alessandro Manzoni e grande è stato il successo decretato dal numeroso pubblico.
Don Flaminio ha spiegato che Manzoni racconta il viaggio dell’Uomo tra le difficoltà della vita in cui la Provvidenza divina indica sempre la via maestra.
I “Promessi Sposi” è il romanzo più conosciuto dell’autore, ma Don Flaminio, brillante relatore, ha citato anche brani dell’ “Adelchi” e degli “Inni Sacri”.
Quando Manzoni evidenzia il cielo non lo fa mai a caso, ma per sottolineare un evento, uno stato d’animo, una sensazione o un presagio, a questo proposito molto emozionante è stata la descrizione dei parallelismi tra il cielo, le vicende e la conversione dell’Innominato.
Significativo il fatto che il cielo di Lombardia, con il suo maestoso rosseggiare all’alba e al tramonto, sia considerato simbolo del sangue di Gesù, morto per noi.
Al termine della serata, le numerose domande sono state la dimostrazione dell’interesse suscitato.

Virginio Bosoni

08/09/2023
PRESENTATO IN CONFERENZA STAMPA “LO ZAINO SOSPESO”

È operativo, anche a Lodi, il service dello zaino sospeso, destinato a suscitare l’interesse dei cittadini grazie anche al felice abbinamento, nel nome, con il noto “caffè sospeso” di napoletana origine.
Mai come in questo momento, in cui il “caro scuola” viene citato da tutti i mass media fra i tanti problemi che affliggono le famiglie italiane, sarà di aiuto l’iniziativa del L.C. Lodi Quadrifoglio, che, in collaborazione con A.SVI.COM (Associazione Commercianti di Lodi e Provincia) e con il patrocinio del Comune di Lodi, ha organizzato la distribuzione di zaini contenenti materiale scolastico da donare a soggetti segnalati dagli assistenti sociali.
La presentazione del service, già in atto presso due cartolerie della città, “Il righello” in via Nino Dall’Oro e “NCS Concept Store” in Corso Adda, è avvenuta venerdì 8 settembre u.s., presso la sala consiliare del Comune, alla presenza del Vicesindaco, Laura Tagliaferri, dell’Assessora ai Servizi Sociali, Simonetta Pozzoli, della Presidente della Zona B, Mariella Dallavalle, e dei rappresentanti di A.SVI.COM, Antonio Miceli e Daniele Codeluppi.
“Riempire di gioia gli zaini”, con queste parole Mariuccia Svanini Meroni, Presidente del club promotore, che ne ha già donati venti, ha evidenziato il valore sociale dell’iniziativa, precisando che il materiale è diverso per le elementari, a seconda della classe, mentre è identico per le medie, così come cambia in funzione dell’età il messaggio contenuto in una lettera, posta all’interno degli zaini, per spiegare ai destinatari scopi e azione del Lions International.
Nell’esprimere gratitudine il Vicesindaco Laura Tagliaferri ha ricordato come tale intervento completi il quadro dell’impegno del Comune per l’avvio dell’anno scolastico e ha sottolineato come sia vitale per bambini e ragazzi sentirsi tutti alla pari.
La notizia, comunicata da Simonetta Pozzoli, che sono già state individuate le famiglie destinatarie della consegna dei primi venticinque zaini ha confermato l’efficacia e la validità del service, ma anche l’ottima tempistica seguita dal L.C. Lodi Quadrifoglio in vista dell’inizio dell’anno scolastico, che ne prevede il protrarsi fino al 30 settembre.
“Aprire la porta di una scuola aiuta a impedire che si apra la porta di una prigione”, ha concluso Mariuccia Svanini Meroni.

M. L.

01/09/2023
ZAINO SOSPESO - LODI