Codogno Casalpusterlengo
26/05/2024
RUOTE CLASSICHE NEL LODIGIANO
21/05/2024
SELEGGO, PIATTAFORMA PER STUDENTI DISLESSICI
11/04/2024
FRAGILI FOLLIE

“Fragili Follie”, questo è stato il tema dell’intervento del socio Luigi Negri, durante l’incontro dell’11 aprile scorso, organizzato dal Lions club Codogno Casalpusterlengo. Laureato in architettura, antiquario specializzato in porcellana europea del XVIII e XIX secolo, già curatore dell’esposizione antologica per celebrare i trecento anni della manifattura di Meissen, Luigi ha guidato gli oltre 40 partecipanti in un percorso storico, passando da Augusto il Forte di Sassonia, sino ad arrivare alle prime opere in porcellana bianca del 1710.  La relazione è stata ulteriormente arricchita dall’esposizione di alcune pregevoli porcellane di collezionisti privati.
Numerose le domande che hanno consentito di approfondire ulteriori peculiarità; la serata ha permesso di rimarcare che la bellezza delle opere dell’uomo, sottintendono studio, lavoro e passione, qualità che il nostro Luigi Negri ci ha ben testimoniato.

22/12/2023
TOMBOLA BENEFICA A CODOGNO

Il 22 Dicembre 2023 il Lions Club Codogno Casalpusterlengo, insieme al Leo club Lodi Barbarossa, ha dato vita ad una bella serata tra soci, Leo, ospiti e referenti di associazioni: circa 70 persone si sono ritrovate presso la sede il ristorante “La Colombina”.
Durante la serata, che ha visto l’entratura di un socio Leo e di 4 nuovi soci Lions: Giorgio Foletti, Marzio Scaglioni, Luigi Negri e Alessandro Brambati, risultato della vivacità del sodalizio e della sua proficua attività sul territorio, si è svolta la tradizionale tombola natalizia con premi importanti fra i quali opere di Novello e Suzzani, caratterizzata da sempre da un clima familiare improntato alla solidarietà, il cui ricavato di € 1000 è stato destinato al sostegno dell’opera di “Help Education”, associazione che si occupa dell’istruzione di bambini nell’est del mondo e dei volontari della Cooperativa “Amicizia”, per la loro presenza ed importante supporto alle persone diversamente abili.
Ai soci infine è stata consegnata l’intera raccolta degli annulli postale che il Comune di Codogno, comune Europeo dello sport per il 2023, assieme alla Pro Loco, ha realizzato nel corso di tutta l’annata.

Giuseppe Stringhini

16/12/2023
CONCERTO DI NATALE 2023 - CASALPUSTERLENGO

Il Concerto di Natale 2023, organizzato dal Lions club Codogno Casalpusterlengo il 16 dicembre 2023, ha visto una bella cornice di pubblico, nella Chiesa di San Bartolomeo a Casalpusterlengo.
Alla presenza del Parroco Mons. Leva e del Sindaco Dr. Delmiglio, i Lions hanno realizzato il loro service, grazie al ricavato della serata di € 800, a favore dei volontari della Cooperativa “Amicizia” e dell'Associazione “Help Education”. Un sentito ringraziamento al Coro degli Alpini ANA di Cremona/Mantova per le "cante", che ci hanno offerto con professionalità e sentimento: chi ha partecipato ne è stato davvero coinvolto.
Valori spesso dati per scontati, sono stati messi in risalto e condivisi come migliori auguri natalizi.

Giuseppe Stringhini

15/11/2023
INCONTRIAMOCI ... PER CONOSCERE - PIZZAUT

Come dicono i ragazzi di PizzAut? “Siamo fatti di-Versi perché siamo Poesia” e questo è ciò che si è respirato la sera del 15 Novembre scorso, nel gustare il giro-pizza al PizzAut di Monza.
Proprio per conoscere da vicino questa realtà, alcuni club del Lodigiano hanno voluto condividere questa bella esperienza con ospiti, primo fra tutti Francesco Chiodaroli della Fondazione Danelli, che sul discorso “autismo” ha molto da dire.
Una realtà, quella dell’autismo, alla quale sarà finalizzato un grande service che alcuni club, coinvolti dal L.C. Lodi Host, vogliono realizzare all’interno del progetto “Oltre” che la Fondazione Danelli di Lodi sta iniziando all’interno della Cascina Caselle, con l’allestimento di uno spazio cucina quale spazio SFA (Servizio Formazione Autonomia) per ragazzi autistici del territorio, permettendo loro di conquistare un presente che, fatto di lavoro e dignità, può aiutarli a costruire un futuro di autonomia.
L’esperienza vissuta al PizzAut ha permesso di toccare con mano come sia possibile realizzare un eccellente modello innovativo di inclusione sociale, che il suo creatore, Nico Acampora, un’autentica forza della natura, ha illustrato parlando dei veri protagonisti: 16 ragazzi autistici, sia pizzaioli che camerieri di sala, che gestiscono il locale con l’aiuto di pochi “neurotipici” (così vengono detti i “normali”).
Il progetto “Oltre” comprende, in primis, una formazione professionale a cui seguirà l’esperienza lavorativa sia nei nuovi spazi in allestimento, che saranno interamente gestiti dai ragazzi, con il supporto di alcuni neurotipici, sia all’esterno, nelle aziende e in tutti i contesti che vogliono essere più inclusivi, ma l’obiettivo principale resta l’autonomia, che potrà essere sviluppata grazie alle Palestre di Autonomia Abitativa, in cui si insegnerà a ragazze e ragazzi autistici a vivere da soli così che, un domani, non siano costretti ad un destino in istituto.
Il Dopo di Noi inizia adesso!

Silvana Anzellotti