Soncino
15/12/2022
FESTA DEGLI AUGURI

Giovedì 15 dicembre presso il ristorante “Da Jaga” a Torre Pallavicina -BG- il Lions Club Soncino ha tenuto la sua tradizionale conviviale della Festa degli Auguri, fissata in anticipo per garantire la presenza numerosa di soci ed ospiti.
A fare gli onori di casa il presidente del club Maurizio Chizzoli che, con il cerimoniere Adriano Corradini, ha accolto i soci e graditi ospiti: erano presenti per le associazioni di Soncino Giorgio Forloni presidente AVIS, Gianluigi Fiori presidente dell'Associazione San Vincenzo accompagnato da Silvana Nobilini .
La serata è stata particolarmente piacevole per il clima di serenità, amicizia nello spirito dei principi Lionistici propri del Lions Club Soncino ma anche per la generosità di soci ed ospiti nella raccolta fondi - come da tradizione - che per la prima volta si è tenuta con una tombola: si è conclusa con un risultato davvero molto buono per le future attività di servizio. 
Con i prodotti in palio della Cooperativa inChiostro di Soncino, il Club ha destinato un service ulteriore a sostegno delle numerose attività che la Cooperativa attua a favore delle disabilità. 
Miriam Albois e Fausto Lazzari in “certi comici” con le loro piacevoli ed apprezzate interpretazioni hanno allietato la serata con più esibizioni per uno spettacolo emozionante e coinvolgente e ricco di buon umore. 
La serata si è conclusa con i ringraziamenti, i saluti e gli Auguri del presidente Maurizio Chizzoli e la consueta consegna di omaggi e gagliardetto agli ospiti unitamente all'appuntamento per tutti nel 2023.

Il Lions Club Soncino augura Buone Feste!

17/11/2022
INTERMEETING "TRANSIZIONE GREEN" - CREMA
27/10/2022
ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

Giovedì 27 ottobre presso il ristorante “Da Jaga” a Torre Pallavicina -BG- il Lions club Soncino ha tenuto la sua 1a conviviale dedicata al tema di grande necessità ed attualità: Assistenza Domiciliare integrata.
A fare gli onori di casa il presidente del club Maurizio Chizzoli che, con il cerimoniere Adriano Corradini, ha accolto i soci e graditi ospiti unitamente al relatore dott.ssa Francesca Di Bonaventura.
L’argomento della serata, pur con le complessità dovute proprio all’argomento, è stato trattato con chiarezza, competenza e giusta precisione di chi conosce a fondo ogni risvolto dell’argomento perché rappresenta il vissuto professionale diretto e perché impegno generoso quotidiano.
Pertanto, la relazione, per essere esaustiva e compresa dai presenti, ha dovuto necessariamente sviluppare alcuni dettagli del lavoro di Francesca Di Bonaventura che dopo una lunga e qualificata esperienza presso strutture ospedaliere fra cui da ultimo l’Ospedale Maggiore di Crema, è ora attiva con la Cooperativa OSA – Operatori Sanitari Associati – che da più di un decennio è operante sul territorio Cremasco (e non solo).
La mission è quella di cooperare a sostegno della sanità, in stretto contatto e dialogo con i medici di base, mettendo al centro la persona bisognosa di assistenza da svolgere nei limiti tutti del possibile nell’ambito del proprio domicilio per una cura meno stressante ed a volte traumatica dell’assistito: il tutto rispettando il principio di uguaglianza fra i cittadini e senza distinzioni di razza, etnia, lingua, religione, scelte politiche e condizioni socio - economiche.
L’organizzazione tecnico assistenziale della cooperativa OSA e la passione al servizio dei medici e tecnici addetti rendono davvero importante e premiante l’assistenza domiciliare integrata.
L’obbiettivo del Lions Club Soncino è quello di divulgare la conoscenza di tale opportunità ai cittadini del comune di Soncino e paesi limitrofi per una migliore possibilità di scelta al bisogno.
La serata è stata allietata dal gradito ritorno come socio del Club di Paolo Perolini festeggiato dai soci e tutti i presenti.
La serata si è conclusa con i ringraziamenti e la consueta consegna di omaggi e gagliardetto al relatore.