Pavia le Torri
28/04/2021
INCONTRO "COVID-19 VACCINES: OVERVIEW"

Perché sono necessari i vaccini per prevenire il Covid-19?

 

Incontro organizzato dal Lions Club Pavia "Le Torri" su piattaforma Zoom.

 

Perché sono necessari i vaccini per prevenire il Covid-19?
23/04/2021
UNITI... SI PUO'

Soci Lions del Distretto 108 Ib3, soci Biblions, CRI di Pavia e volontari Biblions a sostegno della campagna vaccinale presso il Policlinico San Matteo di Pavia.

In applicazione delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, presso il Policlinico San Matteo di Pavia è in pieno svolgimento la campagna vaccinale.
Dalla prima settimana di marzo, Annamaria Mariani (Ispettrice Infermiere Volontarie di Pavia, Responsabile di Biblions e Segretaria del Lions Club Pavia Le Torri) ha organizzato, in collaborazione con i responsabili dell’Emergenza CRI di Pavia, turni settimanali di logistica per gli ambulatori di Vaccinazione Anti-Covid al San Matteo.
I turni (8.30/13 – 13/20) nelle due postazioni di Clinica Dermatologica e in Clinica Malattie Infettive vengono così coperti, in perfetta sintonia, da Crocerossine e da volontari.
Tutte le risorse umane impegnate sono deputate all’attività di accoglienza dei vaccinandi, di rilevazione temperatura e di accompagnamento verso le aree di anamnesi e inoculo.
Quattro Crocerossine fanno parte anche di Lions Clubs del Distretto 108 Ib3 (Annamaria Mariani e Clelia Invernizzi del L.C. Pavia Le Torri, Luisa Nai del L.C. Garlasco La Torre, Piera Bardoni del L.C. Mortara Silvabella, Maria Tomaselli del L.C. Pavia Le Torri, infermiera iscritta all’ordine, fa parte anche del personale vaccinatore.
Prestano servizio alle vaccinazioni anche le crocerossine Marisa Tana, Laura Bettaglio, Rosanna De Salvo, Gabriella Balbis, tutte dell’Ispettorato II.VV di Pavia.
A questo team si sono aggiunti anche i volontari di Biblions, la Biblioteca in Ospedale; tutti vaccinati e assicurati.
Volontari e anche soci del L.C. Pavia Le Torri: Maria Grazia Preti, Fausta Branduardi, Lorenza Meloni, Lorella Piccinini.
Iscritti a Biblions e operanti alle vaccinazioni: Lucia Montanari, Gloria Sacchi, Loredana Catalano, Sara Varesi.
Il Covid, nella sua negatività, ha portato le varie associazioni a collaborare fattivamente e a perseguire le proprie finalità in amicizia, armonia e fraternità.
Per la CRI il motto è “Assistenza sanitaria e sociale”,  per i Lions “We Serve”, per tutti i volontari alle vaccinazioni “Uniti… si può”.

Marina Pasi

12/04/2021
EPILOGO DEL SERVICE DI ZONA PER LA "CASA DEL GIOVANE"
  • L.C. Pavia Host
  • L.C. Pavia Regisole
  • L.C. Pavese dei Longobardi
  • L.C. Pavia le Torri
  • L.C. Certosa di Pavia 
  • L.C. Ticinum Via Francigena

 

In occasione della consegna di derrate alimentari da parte del Lions Club Pavia Regisole alla Casa del Giovane, avvenuta lunedì 12 aprile u.s., che ha rappresentato l'epilogo del "Service di Zona" dell' Anno Lionistico 2020-2021, la Presidente di Zona, Daniela Capelli, ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito al successo dell'iniziativa, sottolineando che, nonostante i problemi logistici, la solidarietà dei Clubs della II Circoscrizione Zona A è stata determinante nel far sì che la Casa del Giovane sia riuscita ad erogare una quantità maggiore di pasti alla popolazione più fragile e disagiata a causa dell’aumento delle difficoltà socioeconomiche aggravate dalla pandemia.

Nonostante le notevoli difficoltà incontrate nel realizzare il "Service di Zona" dovute al perdurare dell’emergenza Coronavirus e le contestuali conseguenze di tipo organizzativo che, a questa pandemia, sono correlate, grazie al contributo del Governatore, e unitamente alla solidarietà illimitata dei Clubs di Zona: Pavia Host, Pavia Regisole, Pavese dei Longobardi, Pavia Le Torri, Certosa di Pavia, Ticinum Via Francigena, è stato possibile centrare l'obiettivo prefissato, infatti i Clubs pavesi hanno acquistato e donato, a rotazione, alla Casa del Giovane, derrate alimentari dal mese di Ottobre 2020 al mese di Aprile 2021, grazie alle quali l'Ente benefico è riuscito a far fronte ad un surplus di richiesta di pasti giornalieri.
La Presidente di Zona ha rinnovato la sua gratitudine a tutti coloro che hanno collaborato interpretando in maniera ottimale lo spirito Lionistico, attuando un service così importante e significativo.

D. C.

05/03/2021
CONVENZIONE LIONS CON L’ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA DI NEW YORK

Convenzione tra l’Associazione Biblions, il Lions Club Inernational Distretto 108Ib3, il Lions Club “Pavia Le Torri”, l’Istituto Italiano di Cultura di New York.
La Biblioteca Biblions, opera all’interno del Policlinico San Matteo di Pavia da circa un decennio, nello spirito e con le finalità del Lions Club International. Le volontarie che operano nella biblioteca sono perlopiù socie del Lions Club” Pavia Le Torri”. Biblions svolge le funzioni di biblioteca di pubblica lettura, di sollievo ed aiuto psicologico per i degenti e di luogo di socializzazione per giovani problematici.
La Biblioteca in Ospedale è stata istituita con le seguenti finalità:

  • contribuire, mediante la lettura di libri e riviste, a rendere migliore la permanenza dei ricoverati presso il Policlinico San Matteo e supportare chi soffre;
  • concorrere, attraverso la lettura, a fornire benessere psicologico a chi soffre, a chi lavora, a chi è in condizioni di disagio psico-fisico;
  • cooperare attraverso la sussidiarietà orizzontale con istituzioni territoriali e non.

Biblions da sempre attua iniziative proprie di una biblioteca pubblica che ha come primario obiettivo la diffusione del sapere e della cultura in genere.
In quest’ottica agli inizi di Febbraio 2021 è stata stipulata una convenzione, di durata quinquennale, rinnovabile, con l’Istituto Italiano di Cultura di New York per l’inoltro, con cadenza semestrale, di libri di proprietà Biblions a titolo gratuito. Sono stati così inoltrati 26 Kg di libri ( 95 volumi) come prima tranche.
Biblions infatti, mensilmente, riceve molte donazioni di libri di narrativa e saggistica italiana e di libri per l’infanzia.
L’onere economico dell’inoltro dei libri è sostenuto dal Lions Club” Pavia Le Torri”.

Con questa convenzione le parti si propongono di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • offrire la possibilità ad italiani e stranieri di New York interessati alla cultura italiana di ampliarne la conoscenza;
  • permettere a cittadini statunitensi di origine italiana di mantenere un rapporto diretto con la nazione di origine;
  • donare a residenti degli Stati Uniti d’America e più in generale ai cittadini interessati materiale didattico ed editoriale di autori italiani;
  • sostenere iniziative che favoriscano lo scambio interculturale fondato su principi di democrazia e solidarietà nazionale.

Sono rappresentanti operativi nominati dalle Parti nell’ambito della convenzione:

  • per Biblions: la Prof.ssa Annamaria Mariani
  • per il Lions Club International: il Governatore Arch. Cesare Senzalari
  • per l’Istituto Italiano di Cultura di New York: il Direttore Prof. Fabio Finotti

Con questa convenzione, si raggiunge così una finalità del Lionismo: "Creare e promuovere uno spirito di comprensione e d’intesa fra i popoli del mondo."

01/03/2021
AUDIOLIBRI PER I DEGENTI DEL POLICLINICO SAN MATTEO

Stipulata la convenzione tra il Libro Parlato Lions di Verbania e la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo Pavia, con il patrocinio del Lions Club Pavia Le Torri.
L’Associazione Biblions, (Biblioteca in Ospedale per il bambino e l’adulto ospedalizzato, la cui responsabile è la Dr.ssa Annamaria Mariani) che ha come mission di diffondere la lettura, presente all’interno del San Matteo dal 2012, ha stipulato una convenzione (di durata biennale, rinnovabile), patrocinante il Lions Clubs Pavia Le Torri, con il Libro Parlato Lions di Verbania per l’erogazione del servizio di audiolibri a favore dei degenti del Policlinico San Matteo.
Prima della pandemia venivano portati libri nei vari reparti, ambulatori e day Hospital del Policlinico San Matteo, donati a chiunque amasse la lettura.
Ora, con il grosso problema Covid-19, non si possono più portare libri nei reparti, quindi si è pensato di raggiungere l’obiettivo di diffondere la lettura, inviando ai pazienti audiolibri che fanno parte del catalogo Libro Parlato Lions di Verbania.
Inoltre, questi audiolibri hanno anche la finalità di alleviare la solitudine delle persone ricoverate che, sempre a causa della pandemia, non possono neppure ricevere le visite dei parenti e degli amici.
Il Libro Parlato offre audiolibri a persone in difficoltà, ovvero a persone anziane che, a causa di patologie collegate alla loro età, non riescono più a leggere autonomamente, ad ammalati di Parkinson, Sclerosi Multipla e SLA, a ragazzi down, a persone dislessiche, persone ospedalizzate o in terapie prolungate.
Il Libro Parlato è offerto gratuitamente dal Lions Club Pavia Le Torri e gestito dalla Biblioteca in Ospedale, nella persona di Annamaria Mariani.
Il servizio consiste nella distribuzione gratuita di libri letti da viva voce e registrati (audiolibri), tramite il sito www.libroparlatolions.it.
Ad Annamaria Mariani in qualità di responsabile della Biblioteca in Ospedale sono state infatti rilasciate le “credenziali utente” che consentono l’accesso all’audioteca per via telematica; mediante tali credenziali la responsabile della Biblioteca in Ospedale provvederà a scaricare l’audiolibro prescelto sul dispositivo più consono all’ ascolto del degente (lettore mp3, Ipod, tablet, smartphone…).
In pratica il degente interessato richiede il catalogo a Biblions, comunica alla Biblioteca in Ospedale la scelta dell’audiolibro tramite mail o telefonata, riceve via mail i file con gli audiolibri scelti.
Questo servizio è attivo in Policlinico San Matteo dall’8 febbraio e a seguire lo sarà in altri IRCCS e RSA del territorio, in quanto può essere attivato in 5 punti di ascolto.
Grazie agli audiolibri possibile una progressiva integrazione sociale delle persone disabili, eliminando quelle barriere che impediscono la piena realizzazione dell’individuo e rappresentano un punto di partenza straordinario per nuovi progetti al servizio della disabilità.

31/01/2021
NUOVE POVERTA' - SERVICE PER MENSA DELLA “CASA DEL GIOVANE”
  • L.C. Pavia Host
  • L.C. Pavia Regisole
  • L.C. Pavese dei Longobardi
  • L.C. Pavia le Torri
  • L.C. Certosa di Pavia
  • L.C. Ticinum Via Francigena

 

Daniela Capelli, Presidente della Zona A 2° Circoscrizione, in una recente intervista, ha sottolineato il notevole incremento dei “nuovi poveri”, che si rivolgono agli enti assistenziali per almeno un pasto al giorno. Questa drammatica situazione ha determinato notevoli difficoltà gestionali, che si sono tradotte, sovente, in una carenza specifica di beni di prima necessità a livello delle mense che operano sul territorio pavese. A questo proposito la Mensa della “Casa del Giovane”, nella persona di Don Franco Tassone, ha contattato la Presidente di Zona, che ha trasmesso questo accorato appello ai Lions Clubs: Pavia Host, Pavia Regisole, Pavese dei Longobardi, Pavia le Torri, Certosa di Pavia e Ticinum Via Francigena, i quali hanno risposto con prontezza ed entusiasmo dando la piena disponibilità a supportare i fabbisogni delle Mense per le necessità che si sarebbero palesate nell’anno lionistico 2020/2021.

In seguito all’impegno dei clubs, coordinati dalla Presidente di Zona, nel mese di dicembre 2020, sono stati donati dal L.C. Pavese dei Longobardi Kg 400 di riso in confezioni da 1 Kg sottovuoto, dal L.C. Ticinum Via Francigena Kg 20 di caffè ed in seguito, nel Gennaio 2021, il L.C. Pavia Host ha donato altri Kg 20 di caffè. Per quanto riguarda le future donazioni dei mesi di febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno 2021, si terrà conto delle specifiche richieste da parte dei Responsabili delle Mense.

I clubs hanno, ancora una volta, risposto con grande generosità all’appello, trasmettendolo ai soci con entusiasmo e partecipazione, degni della migliore tradizione lionistica, realizzando insieme questo importante service contribuendo con il loro prezioso supporto alla riuscita dell’iniziativa.

D. C.

23/01/2021
SERVICES A.S. 2020/21 E PROGETTO “…PER L’AMICO IN PIÙ” PER LA MENSA DEL POVERO DI CANEPANOVA

Malgrado le difficoltà oggettive dovute alla pandemia, il Lions Club Pavia Le Torri non ha mai interrotto la sua solidarietà nei confronti dei più deboli e, nel corso del corrente anno sociale, ha realizzato una notevole serie di iniziative; infatti numerosi sono stati gli interventi promossi sia dal Club che da Biblions (Biblioteca per il bambino e l’adulto ospedalizzato all’interno dell’Ospedale San Matteo – service storico del Club), la cui responsabile è Annamaria Mariani.

Ci piace citare di seguito, in ordine di tempo, i vari services effettuati:

  • Donazione di 150 libri per adulti e di oltre 200 per bambini e ragazzi alla Comunità Sant’Egidio, che gestisce la Scuola della Pace nel rione Crosione della città, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con le infermiere volontarie CRI.
  • Donazione alla Comunità Babele di libri e materiale scolastico donato dal Liceo Scientifico Copernico.
  • In occasione della Giornata Mondiale del Diabete, seminario online per la sensibilizzazione della comunità giovanile sul Diabete Giovanile, grazie alla collaborazione tra Lions Club Pavia Le Torri, Lions Club Satellite #primoprevenzioneragazzi, medici, operatori del Policlinico San Matteo di Pavia e l’Associazione ADG. Sono state coinvolte 149 scuole (elementari, medie, superiori delle province di Pavia, Lodi, Piacenza, Cremona).
  • Curiamoci con le storie” evento organizzato nell’ambito del Festival dei Diritti 2020, in collaborazione con Libro Parlato Lions di Verbania e gratuita offerta di audiolibri a persone con fragilità certificate, adulti e bambini che ne hanno fatto richiesta. (L’iniziativa fa parte del progetto “Il virus più difficile da debellare è l’ignoranza, sconfiggiamolo con la lettura”).
  • Donazione di 1608 libri (donati dai clienti delle librerie Giunti di Pavia, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa “un libro sospeso”) all’Istituto Comprensivo di Codogno, per fare in modo che ogni alunno potesse avere un libro, in collaborazione con il Lions Club Satellite #Primoprevenzioneragazzi.
  • Acquisto di 100 libri con il “contributo Franceschini”, distribuiti all’RSD Gerolamo Emiliani e all’RSA F.Pertusati.
  • Consegna di libri ai degenti dell’Istituto di Riabilitazione e di Cura Santa Margherita, con cadenza programmata durante l’anno.
  • Note di speranza” concerto della Corale Vittadini in occasione del Natale sulla balconata antistante la Clinica Pediatrica per i degenti e il personale sanitario dell’Ospedale San Matteo, trasmesso in streaming da Pavia Uno TV.

Ultimo in ordine di tempo, ma non certo d’importanza, sabato 23 gennaio il Lions Club Pavia Le Torri ha donato alla Mensa del Povero di Canepanova 200 chili di carne macellata e messa sottovuoto.

Questa è la seconda donazione che fa seguito a quella di Natale di 25 panettoni, 25 pandori e 20 chili di formaggio grana, che ci auguriamo possano aver contribuito a far trascorrere ai cento ospiti della mensa un Natale più sereno.

Marina Pasi

 

Didascalia foto: Donazione di 200Kg di carne alla Mensa di Canepanova.

02/07/2020
PROGETTO "NON SOLO DI PANE VIVE L'UOMO"

Progetto promosso da BibLions (Biblioteca all’interno del Policlinico San Matteo di Pavia, fondata dal Lions Club Pavia Le Torri) in collaborazione con infermiere volontarie (crocerossine ) della Croce Rossa Italiana di Pavia e la Comunità di Sant’Egidio.

Giovedì 2 luglio, nella sede della Scuola della Pace in Piazzale Crosione a Pavia, è stato presentato il progetto “Non di solo pane vive l’uomo”, con l’intervento dell’Assessore alle Pari Opportunità Barbara Longo.

Nato dall’iniziativa di Annamaria Mariani, responsabile di BibLions e ispettrice delle infermiere volontarie CRI, è finalizzato alla donazione di libri a favore di minori e famiglie bisognose, malati, anziani, portatori di handicap.

 “Il Comune ha deciso di patrocinare l’iniziativa e ha fatto da trait d’union con la Comunità di Sant’Egidio, che gestisce la Scuola della Pace del rione Crosione della città. Pavia si distingue ancora una volta per il senso di solidarietà che la caratterizza da sempre” – ha precisato l’assessore Barbara Longo.

Giorgio Musso, presidente della Comunità Sant’Egidio Pavia, ha informato che vi saranno due canali di distribuzione: il primo sarà costituito dalle cento famiglie che beneficiano della distribuzione alimentare e  che, insieme alla borsa, della spesa riceveranno anche un romanzo da leggere oppure un racconto illustrato per i propri figli, invece il secondo è indirizzato ai bambini che frequentano il centro estivo.

Attualmente sono circa 80, tra bambini e adolescenti, le presenze alla Scuola della Pace del Crosione; questi ragazzi trascorrono l’estate nel centro estivo e riceveranno un libro a testa.

Dopo il lungo periodo del lockdown, che li ha visti dipendenti da pc e smartphone, avranno la possibilità di svolgere attività di lettura e di ascolto.

Per questa iniziativa Biblions, con la collaborazione delle infermiere volontarie CRI, ha consegnato 150 libri per adulti e più di 200 per bambini e ragazzi.

Il Lions Club Pavia Le Torri acquisterà anche materiale didattico di vario tipo: tempere, pastelli, pennarelli e plastiline per favorire creatività e manualità (per le disposizioni anti Covid ogni bambino deve usare i propri). Inoltre metterà a disposizione fondi per l’acquisto di libri per i compiti delle vacanze dei bambini partecipanti al centro estivo della Comunità.

Con questa prima iniziativa del nuovo anno sociale, ancora una volta il Lions Club Pavia Le Torri mostra la propria solidarietà a favore dei più deboli.

Marina Pasi

Didascalia foto: da sinistra, La Crocerossina Clelia Invernizzi; Barbara Longo, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Pavia; Annamaria Mariani, Responsabile BibLions; Giorgio Musso, Coordinatore Comunità di Sant’Egidio Pavia; alcuni giovani volontari.