Voghera la Collegiata
18/04/2021
LIONS DAY 2021 A VOGHERA
  • L.C. Voghera Host
  • L.C. Voghera La Collegiata
  • L.C. Voghera Castello Visconteo
  • L.C. Pavia Ultrapadum Ticinum
  • Leo Club Voghera

Dopo un anno di sospensione forzata a causa della pandemia,  sabato 17 e domenica 18 Aprile u.s. si è nuovamente celebrato il Lions Day che, per i Lions, è il giorno della visibilità e dell’orgoglio dell’appartenenza alla più grande associazione di servizio del mondo; è tornato in forma diversa ma ugualmente significativa, infatti in alcuni negozi del centro di Voghera i Lions Clubs vogheresi hanno esposto i Poster per la Pace (concorso che, dal 1988, il Lions Clubs International promuove in tutto il mondo) realizzati dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “S.Pertini” di Voghera.
Obiettivo di questo concorso è quello di sensibilizzare i più giovani al valore della pace coinvolgendoli ad esprimere attraverso la creatività il tema di quest’anno “la pace attraverso il servizio”, punto di vista particolarmente vicino alla natura stessa del lionismo, che molti ragazzi hanno interpretato ponendo in primo piano l’impegno del personale sanitario, che tanto si è prodigato in questo difficile periodo.
I giovani del Leo Club hanno, invece, realizzato un manifesto con le foto delle attività che meglio li rappresentano e li caratterizzano, testimoniando così la forza della loro squadra.
Sempre nell’ambito del Lions Day  i Clubs Voghera Host, La Collegiata, Castello Visconteo, Ultrapadum Ticinum e Leo Club hanno consegnato al Prof. Marco Barbisotti, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Via Dante, quattro notebook portatili, utili in quanto la didattica online è entrata prepotentemente nelle nostre case a seguito dell’emergenza coronavirus ed ogni realtà formativa è stata chiamata ad attivare questa forma di insegnamento, che ha permesso alle scuole di continuare il percorso didattico, inoltre questa modalità di fare scuola aiuta a mantenere un senso di appartenenza e legame con gli insegnanti  ed i propri compagni.
In conclusione, questo Lions Day è stato un fine settimana speciale che testimonia la presenza dei Lions sul territorio e la tangibile volontà d’interazione con la realtà locale.

Evelina Fabiani

 

DIDASCALIE FOTO

FOTO 1: Da sinistra: il Vice Sindaco di Voghera, Simona Virgilio; il Presidente di Zona, Umberto Guarnaschelli; il Past Governatore, Fabrizio Moro; la Presidente del L.C. Ultrapadum Ticinum, Valeria Porcu; il 1°Vice Governatore, Raffaella Fiori; la Presidente del L.C. Voghera La Collegiata, Mariella Bergognone; il Presidente del L.C. Voghera Host, Giuseppe Grugni e il Presidente del Leo Club Voghera, Riccardo Garavani.

FOTO 2: Da sinistra: il Presidente del L.C. Voghera Host, Giuseppe Grugni; il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Via Dante, Marco Barbisotti; il Presidente del Leo Club Voghera, Riccardo Garavani; la Presidente del L.C. Ultrapadum Ticinum, Valeria Porcu; il Past Governatore, Fabrizio Moro; il Presidente di Zona, Umberto Guarnaschelli; la Presidente del L.C. Voghera La Collegiata, Mariella Bergognone;  il 1°Vice Governatore, Raffaella Fiori ed il Vice Sindaco di Voghera e Assessore all’Istruzione, Simona Virgilio.

FOTO 3: Poster con i Services del Leo Club Voghera. 

24/02/2021
UN METABOLIMETRO PER IL CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI VOGHERA

Il Lions Club Voghera La Collegiata, presieduto da Mariella Bergognone, ha contribuito all’acquisto di un metabolimetro per il Centro di Medicina dello Sport Voghera dell’Università di Pavia; la consegna è avvenuta alla presenza del Direttore Sanitario del Centro Interdipartimentale delle Attività Sportive e Motorie, Prof. Giuseppe D’Antona, e del Responsabile Organizzativo, Giuseppe Giovannetti.
Questa donazione rientra in un progetto più ampio denominato “Sport4therapy: insieme per una missione possibile” riguardante un ambizioso trattamento delle patologie degenerative del sistema muscolo-scheletrico. Il Prof. D’Antona, che ha dedicato la sua attività di ricerca soprattutto alla distrofia facio-scapolo-omerale, patologia insidiosa che colpisce i muscoli facciali, scapolari e omerali, ne ha illustrato le caratteristiche; dal 2016 ad oggi, dai molti progressi ottenuti, risulta che ad essa si associa un problema metabolico precoce, si tratta di una malattia rara che colpisce 1/20.000 persone e che, spesso, non viene diagnosticata.
Poichè il paziente necessita di una dieta consona, sono diversi i fattori da considerare per individuare un piano alimentare efficiente e personalizzato, perciò si consiglia al soggetto una calorimetria indiretta, cioè un test che misura il metabolismo effettivo per mezzo di questo sofisticato strumento. Questo test, che è consigliato ai soggetti che presentano disfunzioni ormonali o condizioni di obesità e diabete, è sempre più spesso richiesto per una corretta valutazione degli sportivi, in quanto prende in considerazione il consumo di ossigeno a seguito del quale si può risalire al dispendio energetico.
Nel ringraziare, il Prof. D’Antona ha sottolineato che, soprattutto in questo momento in cui le risorse sono alquanto limitate, questo strumento d’avanguardia e di precisione sarà di grande aiuto ai medici dello sport ed ai nutrizionisti per valutare lo stato di forma e creare programmi alimentari adeguati in funzione delle necessità dei singoli individui.
L’apparecchiatura, acquisita anche grazie al contributo dell’Associazione Solidarietà Lions Onlus, evidenzia come, da sempre, l’attività del L.C. Voghera La Collegiata, in linea con lo spirito lionistico, si adoperi, interpretando i bisogni della comunità, per migliorare la vita delle persone.
 

Evelina Fabiani

 

Didascalia foto: La Presidente del Lions Club Voghera La Collegiata, Mariella Bergognone, con il Prof. Giuseppe D’Antona.

10/02/2021
INIZIATIVA “PANE SOLIDALE” DEI LIONS CLUBS VOGHERESI

In tempi di Coronavirus si aiuta chi ha più bisogno; è per questo che, a partire dalla metà di febbraio, i Lions Clubs Voghera Host, Voghera la Collegiata, Voghera Castello Visconteo e Leo Club Voghera, coordinati dal Presidente di Zona Umberto Guarnaschelli, mettendo a disposizione un contributo in denaro e chiedendo anche la collaborazione dell’Associazione “Pane di Sant’Antonio”, si sono attivati per donare, con grande semplicità, un alimento prezioso come il pane.  Questa iniziativa vuole aiutare in modo concreto e discreto le persone che, in questo periodo, si trovano in difficoltà economica.

In accordo con tre panifici vogheresi si è deciso di dare anche ai clienti la possibilità di lasciare un’offerta per il “pane sospeso” a favore di persone bisognose, pratica che si sta diffondendo in questo difficile periodo.  Il principio è molto semplice ed il gesto è nobile, perché si propone di aiutare chi è in difficoltà, infatti, nei panifici sopra citati, i clienti potranno scegliere se lasciare il denaro del proprio resto in un apposito contenitore posto all’interno dei negozi, le donazioni verranno, poi, distribuite a cura del Pane di Sant’Antonio, che fa capo alla mensa dei Frati Francescani, tutto questo potrà avvenire soprattutto grazie alla generosità ed alla disponibilità dei commercianti.

Ancora una volta i Lions Clubs, credendo nella forza della parola “insieme”, hanno voluto essere vicini alla comunità in cui operano per raccontare quanto il legame con il territorio sia la forza di questa Associazione.

Evelina Fabiani
 

Didascalia foto: Da sinistra: Giuseppe Grugni, Presidente L.C. Voghera Host; Riccardo Garavani, Presidente Leo Club Voghera; Padre Cristoforo; Umberto Guarnaschelli, Presidente di Zona; Mariella Bergognone, Presidente L.C. Voghera La Collegiata.