Bobbio
05/05/2024
EVENTO "STOP ALL'INQUINAMENTO DA PLASTICA"
01/05/2024
MEMORIAL DINO CELLA
27/04/2024
TORNEO DI BURRACO

Nella meravigliosa cornice del Salone Monumentale di Palazzo Gotico, nel pomeriggio sabato 27 aprile si è tenuto l’annunciato Torneo di Burraco organizzato dai Lions Club piacentini, con il Lions Club Piacenza Il Farnese a fare da capofila.
Finalità del torneo è stata l’implementazione della raccolta fondi avviata nel corrente Anno Sociale a sostegno del progetto SportHabilty, attivo da circa un anno sul territorio di Piacenza su progetto dall’Azienda USL di Piacenza e dal Comitato Provinciale del Centro Italiano Paralimpico. Esso si pone l’obiettivo di favorire  l’inclusione di atleti disabili nelle varie discipline sportive.
L’iniziativa ha riscosso notevole successo: 26 i tavoli allestiti con una partecipazione complessiva di 104 giocatori. Fondamentale al riguardo sono stati il sostegno e l’impegno del Circolo Jolly Rosso e dell’Associazione Ritrovare I Valori, ai quali, nelle persone dei referenti Stefano Zangrandi, Cristina Sbolli, Ines Teruzzi e Maria Teresa Palla, va un doveroso e caloroso ringraziamento.
Ringraziamento che, in apertura di torneo, è stato rivolto a nome di tutti i Lions Piacentini dal Presidente di Lions Club Piacenza Il Farnese, Roberto Antenucci, il quale si è brevemente soffermato a spiegare il progetto che, come già ricordato, rinforza l’importanza dello sport, in particolare di quello paralimpico, quale veicolo di promozione sociale e di inclusività, valori che appartengono alla cultura Lions. Il “service” di Lions per Sport Hability cerca di concretizzarne le finalità  attraverso varie attività di racolta fondi come quella odierna, che hanno già consentito al Club di acquistare e mettere a disposizione del Circolo Schermistico Pettorelli attrezzature per promuovere la pratica della scherma a cinque atleti, quattro dei quali hanno partecipato il 24 marzo scorso ai Campionati italiani che si sono svolti nella nostra città, di comprare una handbike che sarà messa a disposizione del Velodromo Pavesi di Fiorenzuola d’Arda, con l’obiettivo di permettere agli atleti che lo vorranno di praticare la disciplina su pista, e di sovvenzionare con contributi a copertura dei costi l’accesso degli atleti alle discipline paralimpiche.
Ha preso successivamente la parola Marta Consonni, Referente Provinciale del CIP, che è entrata nel dettaglio delle attività svolte dal Comitato, delle discipline in cui già è attiva una specialità paralimpica e di quelle che il CIP intende promuovere ad ampliamento delle opportunità di inclusione.
Lo sforzo organizzativo, in cui si sono coinvolti numerosi Soci del Club promotore ed altri volontari, ha permesso all’iniziativa di svolgersi in modo pressoché perfetto, arrivando alla conclusione della competizione con grande soddisfazione di tutti. I premi, offerti dai Lions, sono stati assegnati:

  • Alle prime 16 coppie,
  • Alla coppia che ha disputato la partita migliore
  • Alle ultime due coppie arrivate.

 

Non va dimenticato che la kermesse è stata allietata da un abbondante rinfresco a buffet – anch’esso offerto e preparato dai Lions – cui si sono approcciati tutti i presenti, per vivere un sereno “terzo tempo” in un’ottica comunque di “service”, parola chiave dell’esperienza Lions International.
Giova infine render noto che dalla manifestazione sono stati ricavati contributi che al lordo sommano la cifra di €. 1.620,00. Tolti circa €. 300,00 di costi vivi, il resto andrà a vantaggio del progetto di servizio, di cui faremo a fine anno sociale un bilancio di riepilogo sia sociale sia finanziario.

FABIO PILASTRO

14/04/2024
LIONS DAY IV^ CIRCOSCRIZIONE - PIACENZA
13/04/2024
CONVEGNO SPORT HABILITY
24/03/2024
SCHERMA IN CARROZZINA
23/03/2024
INCONTRO ATLETI
10/02/2024
FESTA DI CARNEVALE - PIACENZA
10/12/2023
VIAGGIO NEGLI ARCHIVI STORICI DIOCESANI DI BOBBIO

“È proprio un viaggio nel tempo quello che ha compiuto il Lions club Bobbio con il suo bellissimo Calendario 2024, dedicato ai tesori custoditi dagli Archivi Storici Diocesani della città: diplomi imperiali, investiture, Libri Pontificali, antifonari, pergamene… ci accompagneranno mese per mese, a ricordare il prezioso patrimonio che Bobbio è orgogliosa di possedere, conoscere e conservare per il futuro”. Con queste parole il Direttore degli Archivi Storici Diocesani di Piacenza-Bobbio Dott. Pietro Scottini è intervenuto, sabato 2 dicembre 2023, all’Auditorium “Philippe Daverio”, in occasione della presentazione della Strenna natalizia del L.C. Bobbio, da parte del Presidente Gian Luca Libretti, alla presenza del Sindaco e socio Lions Roberto Pasquali, che ha ribadito il valore degli Archivi Storici Diocesani. Un “grazie” finale è stato pronunciato dal 2° VDG Roberto Rocchetti, per tutte le attività e i service che il club svolge sul territorio.
La “Strenna 2024”, offerta in occasione delle bancarelle natalizie dell’8 e 10 dicembre, ha permesso una raccolta fondi che, unitamente alla somma realizzata con la consueta lotteria di Natale, ha consentito al club di aderire, con grande generosità, al Service “Aggiungi un posto a tavola”: sono, infatti, state consegnate 36 borse con una ricca “Spesa di Natale” alla Caritas Diocesana, a famiglie bisognose di piccoli Comuni vicini e ad Associazioni cittadine che accolgono persone in difficoltà; sono stati, inoltre, donati panettoni e pandori alla locale Casa di Riposo, al Centro Socio-Riabilitativo “La Tartaruga” e agli ospiti della Casa di Accoglienza delle Suore Gianelline.
L’azione dei Lions bobbiesi ha riguardato anche la cura e la salvaguardia del patrimonio artistico: il club ha, infatti, contribuito, in parte, al restauro del prezioso quadro di Giovanni Andrea De Ferraris “Estasi di San Francesco” (secolo XVII), conservato al Museo Diocesano di Bobbio e presentato al pubblico il 29 dicembre 2023.  

Maria Grazia Cella

03/12/2023
STRENNA 2024 E BANCARELLA BENEFICA - BOBBIO
24/11/2023
GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE - LC BOBBIO

Venerdì 24 novembre è stata inaugurata, da parte del Lions club Bobbio, la quinta Panchina Rossa, nella centralissima Piazza Santa Fara, in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne. 
Erano presenti alunni e insegnanti dell’Istituto Omnicomprensivo, il Capitano e il Comandante della Stazione dei Carabinieri, le Associazioni Kardios e Musicafacendo, il Centro Antiviolenza “Città delle donne”, il Piccolo Museo della Poesia e, naturalmente, i Lions bobbiesi con il Presidente Gian Luca Libretti, l’organizzatrice dell’evento Nicoletta Guerci e la rappresentante New Voices del club Donatella Bongiorni.
La nuova Panchina Rossa è stata realizzata e donata da Piergiorgio Sirtori ed Eliana Ferioli, già Direttrice del settimanale “Gardenia”, da molti anni residente a Bobbio, continuando un progetto comunitario ispirato alle panchine progettate dall’architetto Edwin Lutyens anche per i giardini di Gertrude Jekill, ed è dedicata a Elina Chauvet, l’artista messicana che, nel 2009, ha ideato l’installazione delle “scarpe rosse”, oggi divenuta un simbolo della protesta contro il femminicidio.
Canzoni, poesie, riflessioni, letture coronate dal gesto gentile degli studenti di offrire ciclamini rossi, predisposti dai Lions, a compagne, insegnanti e signore presenti: la Panchina Rossa, con il suo messaggio silenzioso ma efficace, sta già insegnando a non restare mai seduti davanti alla violenza.

Elisa Malacalza e Maria Grazia Cella

18/11/2023
BOBBIO MANI IN PASTA: FACCIAMO I MACCHERONI BOBBIESI

Ha riscosso grande successo l'evento "Mani in pasta: facciamo i maccheroni bobbiesi", organizzato il 18 Novembre scorso dal Comitato Distrettuale Valorizzazione delle Eccellenze Agroalimentari del Territorio, in collaborazione con il sodalizio “Ra Familia Bubieiza” e il Lions club Bobbio. 
La Coordinatrice Distrettuale Doriana Zaro ha voluto, infatti, realizzare il primo evento proprio a Bobbio, per promuovere, non solo i prodotti tipici, ma anche le bellezze artistiche e culturali che offre la città ed è stata ricompensata dalla presenza di tanti aspiranti cuochi Lions, primi tra i quali il DG Moreno Poggioli e il  1° VDG Davide Gatti, seguiti dall’ IPDG del Distretto 108 Ib1 Francesca Fiorella e da molti Officer, soci e amici di ben 14 club del Distretto che, superata la perplessità iniziale, hanno accettato con entusiasmo questa nuova sfida.
Nei locali dell’Abbazia, dove da sempre la “Familia Bubièiza” insegna l’arte del piatto che identifica Bobbio: i “maccheroni con l’ago”, sotto lo sguardo divertito di alcuni PDG (Salvo Trovato dell’Ib1, Alberti, Fasani e Settimi dell’Ib3) rimasti a fare da spettatori, si sono succeduti due gruppi di signore e signori che, con impegno, si sono cimentati nella, non semplice, produzione di questa pasta, sotto la guida delle esperte “maccheronaie” bobbiesi e, alla fine, hanno potuto portarsi a casa un vassoietto dei maccheroni prodotti, con grande soddisfazione di tutti.
Dopo aver imparato a preparare questo tipo di pasta, tutti i partecipanti, accompagnati dal Presidente del Lions club Bobbio Gian Luca Libretti, hanno visitato il Museo della Città e, in seguito, una guida ha fatto loro conoscere il centro storico, proprio in tempo per assistere anche all'accensione ufficiale dell'albero di Natale e delle luminarie del borgo.
La sera, a cena presso la “Casa del Pellegrino”, gestita dalle suore Gianelline, sulle tavole gli ospiti hanno trovato i segnaposti di croccante, altro prodotto tipico di Bobbio, insieme ai maccheroni col sugo di stracotto e alla torta di mandorle soffice, innaffiata dai profumati vini di un’Azienda locale, gentilmente offerti dalla proprietaria, socia del club.
Doriana Zaro ha spiegato ai presenti che, oltre ai prelibati piatti sopracitati, vi sono altre due specialità bobbiesi De.Co.: le lumache e il brachettone e non ha mancato di ricordare che tutte le ricette sono racchiuse nel ricettario “Bobbio in cucina”, proposto qualche anno fa come strenna natalizia dal L.C. Bobbio e arrivato oggi alla terza ristampa, dimostrando che il comparto agroalimentare è davvero un punto di forza dell’economia di ogni territorio.
Durante la conviviale, a cui era presente anche il Sindaco, socio del club, il Presidente del Sodalizio “Ra Familia Bubièiza”, Maurizio Alpegiani, ha premiato i partecipanti con tanto di Attestato, ricetta del piatto e, soprattutto, con il preziosissimo “ferro del maccheronaio”.  I Lions, invece, hanno realizzato un service, regalando alla “Casa del Pellegrino” due apparecchi TV, che serviranno a far compagnia ai diversi ospiti che vivono nella struttura.
Una bella giornata, quindi, improntata su divertimento, amicizia e sano spirito lionistico, con la speranza di poter ripetere, magari prima dell’estate, una nuova edizione di “Mani in Pasta: facciamo…” un’altra ricetta bobbiese!

Doriana Zaro Alberti e M. Grazia Cella

 

12/11/2023
SCREENING DIABETE - BOBBIO

Anche quest’anno il Lions club Bobbio è sceso in campo per informare ed aiutare le persone a conoscere e prevenire le insidie del diabete, malattia “silenziosa” che colpisce milioni di persone in tutto il mondo ed è destinata ad un costante aumento.
Domenica 12 novembre scorso, in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, il Presidente del L.C. Bobbio Gian Luca Libretti e diversi soci hanno attivato un presidio in Piazza San Francesco per consentire l'autoanalisi della glicemia ed il controllo della pressione arteriosa. L'iniziativa ha visto la consueta e preziosa collaborazione del Gruppo di Bobbio della Croce Rossa Italiana, delle Farmacie Garilli di Bobbio, che hanno fornito tutto il materiale per lo screening e dei soci Dott. Diego Garilli e Dott. Luigi Gini, che hanno messo la loro professionalità a disposizione delle numerose persone che si sono sottoposte sia all’analisi della glicemia che al controllo della pressione arteriosa, offrendo anche risposte a chi chiedeva informazioni sulla malattia e sulla sua prevenzione.

Maria Grazia Cella

30/09/2023
TREBBIA PULITA
29/09/2023
LIONS CLUB BOBBIO E ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO INSIEME PER I GIOVANI E PER L’AMBIENTE

Venerdì 29 e sabato 30 settembre Lions e Scuola si sono, ancora una volta, dati la mano in due importanti appuntamenti.
In occasione della consueta “Festa dell’Albero” a Le Vallette di Ceci, venerdì 29 settembre scorso, sono state assegnate le Borse di Studio, offerte dal Lions club Bobbio, agli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo cittadino, che hanno ottenuto risultati lusinghieri al termine dello scorso anno scolastico. Per la Scuola Secondaria di I Grado hanno ricevuto Premi Studio di € 250 ciascuno, due allievi della classe 3°A, mentre altri due riconoscimenti di € 250 l’uno, dedicati alla memoria del Socio Fondatore Monsignor Pietro Coletto, sono andati a due alunne della quarta classe dell’Istituto Superiore “San Colombano”, premiate dal Presidente del club Gian Luca Libretti e da alcuni Soci presenti alla manifestazione.
Nella mattinata di sabato 30, sotto un sole ancora estivo, tutti i ragazzi e le ragazze della Secondaria di I Grado di Bobbio, accompagnati dai loro insegnanti, sono scesi sulle rive della Trebbia per fare, ancora una volta, il proprio dovere di “guardie ecologiche”: armati di guanti protettivi e sacchi neri gentilmente forniti da IREN, hanno perlustrato il greto del fiume alla ricerca di “reperti”, abbandonati durante l’estate, da bagnanti poco rispettosi della bellezza del fiume, raccogliendo un discreto “bottino” e, purtroppo, è stata rinvenuta anche una vecchia lavatrice, occultata in un fitto cespuglio.
I Lions di Bobbio, dal canto loro, hanno provveduto alla merenda, rigorosamente green e sana: mele dolcissime e succose per tutti!
Ancora una volta Scuola e Lions, insieme, hanno realizzato eventi che premiano l’impegno e le buone attitudini dei nostri giovani e favoriscono la coscienza ecologica e l’amore verso il proprio ambiente in coloro che, dopo di noi, dovranno conservarlo e proteggerlo.                                                                                         

Maria Grazia Cella

22/09/2023
FESTA DELL'ALBERO E DELLA NATURA – BOBBIO
02/09/2023
NATURALE QUAESTIONES - BOBBIO
06/08/2023
BOBBIO FILM FESTIVAL 2023: PREMIO SPECIALE "BEPPE CIAVATTA"

Il Lions club Bobbio ha assegnato, anche quest'anno, nel corso della serata conclusiva di premiazione del 26° Bobbio Film Festival, il Premio Speciale "Beppe Ciavatta" al "Seminario Residenziale di Critica Cinematografica".
Nello splendido contesto dell'antico chiostro dell'Abbazia di San Colombano, sede del Festival, la sera di domenica 6 agosto 2023, si è svolta la cerimonia di premiazione diretta dal giornalista e critico cinematografico Enrico Magrelli. In questa occasione, tra i vari riconoscimenti assegnati a registi e attori, anche il Presidente del Lions club Bobbio Gian Luca Libretti ha consegnato, nelle mani del giovane Michele Pravato, in rappresentanza di tutto il numeroso Corso di Critica, la Targa del Premio Lions e la Borsa di Studio in memoria di uno dei soci fondatori del Lions club Bobbio, Beppe Ciavatta, grande amico del regista Marco Bellocchio e sostenitore di molte iniziative e service a favore dei giovani e del loro futuro.
Proprio nel rispetto della sua volontà, condivisa da tutto il club, da più di un decennio è stato istituito questo riconoscimento, inteso a supportare l’attività dei giovani che si distinguono durante il Corso di critica cinematografica, svolto in concomitanza col Festival, e diretto da Anton Giulio Mancino, critico, saggista cinematografico e docente universitario.                                                                 

Gian Luca Libretti